Ricette online.com
Vini liquori cocktails - La cantina di Ricette online.com
 
Degustazioni
il Vino
la Birra
i Liquori
i Cocktails
Vini liquori cocktails - La cantina di Ricette online.com  
la Cantina
le Rubriche
Contatti
Mappa
Home
 





Glossario

introduzione
utensili & bicchieri
ingredienti
decorazioni
glossario «
elenco cocktails

Volete aiutarci ad ampliare il glossario?
Volete collaborare con noi per ampliare la sezione dei cocktails?



AFTER DINNER: drink che, per le sue componenti e caratteristiche, viene servito dopo i pasti.
BOWL: termine usato per indicare bevande preparate in grandi recipienti di vetro o di metallo essenzialmente composti di frutta, zucchero e vini bianchi secchi.
PESCHE, ALBICOCCHE, ANANAS, LAMPONI, PERE, sono tutte varietà di frutta molto indicate per le BOWLS; però, la frutta, è meglio usarla singolarmente. Ciò per ottenere una più determinabile fragranza.
Mettere la frutta prescelta, affettata ma non troppo minutamente, nel recipiente indicato, cospargerla con lo zucchero necessario ed infine versare il contenuto di una bottiglia di buon vino secco. Lasciare riposare il tutto, in luogo leggermente refrigerato (parte bassa del frigorifero). Al momento d’uso, versare la preparazione macerata nel recipiente di servizio aggiungendovi del ghiaccio solido, possibilmente in un unico pezzo, con ulteriore dose di VINO, sino a raggiungere la quantità voluta, e rimestare.
Va servita, in normali bicchieri da vino, con l’ausilio di un mestolo, avendo cura che ogni porzione contenga due o tre pezzi di frutta.
BUCK: long drink composto da un liquore base, succo di limone e ginger ale. Va servito con una fetta larga di limone.
COBBLER: particolarmente indicata per i mesi caldi. Si fa abbondante ricorso alla frutta fresca di stagione, disposta in modo decorativo, alternata a ghiaccio tritato, nel bicchiere (grosso calice).
I COBBLER possono essere preparati con base di PRODOTTI VINOSI (Marsala, Sherry, Vini bianchi, Porto, ecc.) oppure impiegando come base distillati come il BRANDY, il WHISKY, il RUM, ecc.. Si servono con cannucce.
COCKTAIL: è una bevanda miscelata corta, composta da una parte di base alcolica e da altra o da più parti di prodotti alcolici o non, scelti per comporre l’insieme voluto.
I COCKTAILS si preparano generalmente in tre modi:
1) nello SHAKER scuotendo velocemente
2) nel MIXING GLASS mescolando bene servendosi del cucchiaino miscelatore.
3) nel bicchiere in cui verranno bevuti
Nello SHAKER si preparano i COCKTAILS nella cui composizione figurano anche succhi o sciroppi, nel MIXING GLASS tutti gli altri.
I bicchieri, lo SHAKER e il MIXING GLASS, vanno preventivamente raffreddati in frigorifero o con ghiaccio.
Contenere in pochi secondi (non oltre i dieci) i tempi di miscelazione tenendo conto delle quantità in preparazione. Versando si avrà cura di graduare la quantità in due riprese per equilibrare la diluizione.
COLLINS: long drink generalmente composto da un DISTILLATO o LIQUORE di base e SUCCO di LIMONE. Viene servito con aggiunta di SODA, di una fetta di limone e di una ciliegina. Si prepara direttamente nel TUMBLER di grande dimensione, rimestando gli ingredienti che compongono la miscela.
COOLER: long drink, particolarmente rinfrescante, composto generalmente da uno o più liquori. Viene sempre servito con aggiunta di SODA, COCA COLA ecc.. Decorato con fettina di limone. Fa parte di questa famiglia il famoso CUBALIBRE.
CRUSTA: short drink generalmente a base di GIN o RUM. Viene passato in bicchieri precedentemente passati in SUCCO di LIMONE e brinati con ZUCCHERO. Si decorano con spirale di scorza di arancia o limone.
CUP: bevanda a base di VINO o di SIDRO. Si prepara in anticipo in CARAFFE o BOWL per più persone. Si serve ghiacciata e generalmente all’ora dell’aperitivo.
DAISY: long drink a base di ACQUAVITI, LIMONE e GRANATINA con aggiunta di SODA. Si serve generalmente ghiacciata, in BOCCALI colmi di ghiaccio tritato e si decora con frutta di stagione, menta, cannucce e stirrer.
FANCY: è un’ACQUAVITE ghiacciata servita in un bicchiere brinato con zucchero.
FIX: short drink composto da un DISTILLATO o un LIQUORE da un SUCCO di FRUTTA (limone), zucchero, acqua, frutta e servito in bicchieri colmi di ghiaccio tritato. Guarnito generalmente con cubetti di ananas
FIZZ: long drink simili ai COLLINS, ne differiscono per l’obbligo di usare lo SHAKER e per la più vasta gamma di ingredienti che si possono impiegare.
FLOAT: drink composto da uno o più LIQUORI.
FRAPPÈ: la parola significa BEVANDA MOLTO GHIACCIATA e serve ad indicare drinks serviti in bicchieri riempiti di ghiaccio tritato.
HIGHBALL: long drink preparato in un bicchiere alto con uno o più LIQUORI, ghiaccio, e con l’aggiunta di una bevanda gassata. (Gin Tonic, Horse’s Neck, ecc.)
LEMONADE: tipico drink delle giornate calde. Va servito molto freddo con aggiunta di SODA. Bevanda estremamente variopinta per l’abbondanza di frutta con la quale viene servita.
POUSSE CAFÉ : questo drink viene generalmente servito dopo i pasti. È composto da molti LIQUORI che vanno versati in modo tale da non mescolarsi tra loro, per formare un particolare effetto di colori.
PUNCH: bevanda generalmente preparata a base di SUCCO DI LIMONE, ZUCCHERO ed uno o più LIQUORI. Nella maggioranza dei casi si serve
calda, con una scorza di limone.
RICKEY: long drink generalmente a base di SUCCO DI CEDRO. Altri componenti sono: RUM, COGNAC, GIN, WHISKY. Si serve con scorza di limone e aggiunta di una BEVANDA GASSATA. Non viene usato zucchero.
SLING: long drink composto da un’ACQUAVITE o da un LIQUORE di base, ZUCCHERO, e allungato con SODA o ACQUA MINERALE.
SMASH: questa mistura è praticamente un JULEP in miniatura, piuttosto forte. Si serve sempre con molto GHIACCIO TRITATO e foglie di MENTA.
SOUR: bevande in cui è obbligatoria la presenza di SUCCO di LIMONE. In origine era il WHISKY CANADESE ad essere usato per i SOUR: oggi si utilizza maggiormente il BOURBON WHISKEY. Il bicchiere più adatto ai SOURS è il cosiddetto OLD FASHIONED GLASS.
SWIZZLE: long drink, viene preparato direttamente nel bicchiere e servito con un bastoncino a forma particolare che serve a mescolare i vari ingredienti.
TODDY: long drink composto da GIN, RUM, o WHISKY, fortemente speziato e aromatizzato, preparato con ZUCCHERO e aggiunta di ACQUA. Può essere CALDO o FREDDO.
ZOMBIE: long drink molto comune nei paesi tropicali. La caratteristica principale è la presenza di due o tre tipi di RUM, con aggiunta di SUCCHI di FRUTTA, FRUTTA FRESCA e molto ghiaccio.

inizio pagina