Ricette nuove e vini per la tua cucina. Educazione alimentare su ricette online
Conoscere in cucina Conoscere gli alimenti
  Conoscere in cucina Conoscere gli alimenti  
Conoscere in cucina
la Cantina
le Rubriche
Contatti
Mappa
Home





Conoscere la Carne

Introduzione
Suddivisione e classificazione
Conservazione
Frigorifero
Frattaglie
Approfondimenti sui vari tipi di carne «
Carne: come sceglierla

La carne di struzzo

Descrizione e caratteristiche - Quella di struzzo potrebbe essere la carne del terzo millennio. Negli Stati Uniti è già d’uso comune; in Europa, nazioni come Svizzera, Francia, Germania e Inghilterra dimostrano da tempo una certa attenzione verso questo particolare “animale da cortile”. In Italia si moltiplicano gli allevamenti (per ora sono circa 400) e alcuni supermercati propongono vari “tagli” di struzzo sul bancone delle carni, così come diversi ristoranti hanno in menu piatti dedicati all’esotico volatile.

Metodi di preparazione - Sotto il profilo nutrizionale la carne di struzzo, rossa, magra e tenera, merita rispetto soprattutto per l’eccellente contenuto in ferro e la buona dose di proteine; inoltre, la quantità ridotta di grassi, inferiore a quella delle comuni carni rosse, la rende particolarmente digeribile; minima è anche la presenza di colesterolo e sodio. Il sapore è simile a quello del vitellone, mentre il valore alimentare è pari a 105 Kcal. per 100 gr. di carne magra.
Da uno struzzo di circa 100 kg si ricavano 25-30 kg. di carne di prima scelta (filetto, bistecche ecc.) e 5 kg. di seconda scelta (hamburger, macinati ecc.), oltre ai salumi: come prosciutti, salami, salsicce e bresaola. Quanto alle ricette più indicate, poiché la carne di struzzo costituisce una possibile alternativa a quelle di vitellone o di manzo valgono più o meno le stesse preparazioni.

Vedi anche
Ricette carne

torna a: Approfondimento sui vari tipi di carne

inizio pagina