Ricette nuove e vini per la tua cucina. Educazione alimentare su ricette online
Conoscere in cucina Conoscere gli alimenti
  Conoscere in cucina Conoscere gli alimenti  
Conoscere in cucina
la Cantina
le Rubriche
Contatti
Mappa
Home





Conoscere la Carne

Introduzione
Suddivisione e classificazione
Conservazione
Frigorifero
Frattaglie
Approfondimenti sui vari tipi di carne «
Carne: come sceglierla

La carne di tacchino

Descrizione e caratteristiche - L’ ultimo giorno di Novembre1620 il vascello inglese Mayflower portò il primo gruppo di emigranti europei nel Nuovo Continente. Da più di tre secoli il tacchino è l’ospite fisso e ricercato della tavola addobbata per il famoso Giorno del Ringraziamento, ricorrenza che l’ America festeggia ogni anno in ricordo dei primi emigranti. Cristoforo Colombo ne parla nei suoi diari di viaggio e, quando il volatile sbarca in Europa, si chiama gallo d’India.

Metodi di preparazione - Diventato nel tempo un prodotto d’allevamento, di selezione in selezione, il tacchino da magro e selvatico diventa grasso e domestico tanto che oggi alcuni esemplari sono grandi il doppio e anche più rispetto ai loro antenati. Inoltre “crescono” anche in fretta: con gli attuali sistemi di allevamento, in cinque mesi si mettono a punto maschi di 14-15 chilogrammi e femmine di 7-8 e, tra queste ultime, le più prelibate sono quelle di tre mesi. Poiché il tacchino viene spesso farcito, fra i ripieni classici segnaliamo quelli di castagne, di prugne secche e salsiccia, di sedano e carota, di salsiccia e mollica di pane.
Prima di mettere il tacchino in forno spennellatelo d’olio o spalmatelo di burro; il petto, invece, proteggetelo con fette di pancetta;
Per i primi tre quarti d’ora cuocete il tacchino girato prima su un fianco e poi sull’altro, in modo che il petto non venga a contatto con il recipiente, poi adagiatelo sul dorso;
Durante la cottura bagnate spesso il tacchino con il suo sugo e, se non ve ne fosse abbastanza, spruzzate un po’ d’acqua calda;
Appena la pelle è diventata dorata copritela con carta d’alluminio;
La cottura richiede circa 40 minuti per ogni chilo di peso e una temperatura di 220°C per la prima ora, di 180°C nelle successive.

Vedi anche
Ricette carne

torna a: Approfondimento sui vari tipi di carne

inizio pagina