Ricette nuove e vini per la tua cucina. Educazione alimentare su ricette online
Educazione alimentare Appuntamenti enogastronomici Libri riviste Approfondimenti
 
Educazione alimentare
Microonde
Approfondimenti
Appuntamenti mensili
Libri, Riviste, Radio e TV
I link di Ricette online.com
Educazione alimentare Appuntamenti enogastronomici Libri riviste Approfondimenti  
la Cantina
le Rubriche
Contatti
Mappa
Home
 


Approfondimenti

elenco approfondimenti

Prima di accendere il fuoco

Per prima cosa scegliete cosa volete cucinare: tutti gli acquisti vanno fatti almeno qualche ora prima: una volta che avrete iniziato la grigliata non potrete certo lasciarla incustodita!

I tagli di carne che meglio si prestano a questa cottura sono quelli piuttosto grassi: costate, costolette, salsicce, hamburger e simili riusciranno alla perfezione, mentre tagli più magri, come ad esempio il filetto, probabilmente si seccherebbero troppo.

Potete usare carne di manzo, maiale, agnello, capretto, pollo o tacchino. La selvaggina non si presta bene a una cottura veloce, ed è più indicata per lo spiedo, il forno o la casseruola.

Discorso analogo vale per il pesce: anche qui sono da preferire pesci grassi come il salmone, lo sgombro o la trota. Alcuni crostacei (ad esempio scampi e gamberoni) riescono particolarmente bene preparati in questo modo. I molluschi tendono invece a diventare piuttosto gommosi: per ovviare a questo problema, si possono cuocere tagliati a pezzettini molto piccoli e infilati su degli spiedini.

Anche se molti alimenti possono essere semplicemente cotti alla griglia così come sono, marinare carne e pesce ne migliora notevolmente il sapore.

Nel caso della carne, mettete il taglio che avete scelto in un ampio contenitore adatto al frigorifero con la marinata alcune ore prima di cuocere. La base della marinata sarà di vino (oppure birra) e olio extravergine d’oliva, con l’aggiunta di erbe e spezie (alloro, salvia, rosmarino, timo).

Per il pesce sarà sufficiente, una mezz’ora prima di cuocerlo, spalmarlo con olio, succo di limone e coprirlo con qualche foglia di prezzemolo. Se si cuoce un pesce intero, dopo averlo pulito lo si può “farcire” con erbe aromatiche e fette di limone.

L’attrezzatura
Prima di accendere il fuoco
Il fuoco
La preparazione
Dopo la cottura
Grigliate "originali"

inizio pagina